lunedì 16 gennaio 2017

Nuvole gaudenti - Dinka


La luce perfora l'aria
Davanti a me una distesa di particolari
Metto il cuore tra i bagagli
Forse un giorno lo indosserò ancora
Divinità forti e austere
Mi cavalcano le spalle
Le dita stese davanti alla faccia
Mi indicano strade e scale
Cunicoli e vallate
Cieli protesi su nuvole gaudenti
Tutto ora è in movimento
Segue un percorso naturale
Come una gita al mare
Davanti a un delta poderoso e maturo
Inesorabile nel suo scivolare
Felice dentro un nuovo navigare
Questa volta forse
Ti chiederò qualcosa
Non un punto di partenza
Ma un proseguire con esperienza