venerdì 1 aprile 2016

La Poesia - dg Dinka


Non va urlata con la voce
Essa grida dal occhio che la legge
Percuote come un tuono l'udito
Di chi sente

La Poesia è quel brivido potente
Che non conoscevi ancora
La coscienza che oscilla 
Come fronde allo scirocco
Una tempesta di fuoco e ghiaccio
Nella testa

La Poesia è un non luogo
Nello spazio_tempo
Il punto sospeso allo Zenit
Mentre si specchia sul Nadir

È violenza delle parole
Nel silenzio della mente aperta
Nella notte solitaria
Dell'emozione umana

La Poesia non va urlata
Ma grida forte dentro me
Sovrastando 
La mia consapevole 
disperazione


art Sylwia Makris