mercoledì 4 marzo 2015

Sogno insincero - Silvana Di Girolamo



In quale sogno sto conficcando i miei artigli 
Affamati, gocciolanti, mai sazi
Quale sogno mi sta possedendo
Quali albe e quali tramonti
Mi stanno guardando

Sono in cima
Vedo tutto
Ma non posso guardare
C'è qualcosa di infuocato
Al centro dei miei occhi

Quel fuoco sei tu
Sta riempiendo tutto il mio presente
Non voglio più guardare
Ma qualcosa ogni tanto
Mi strattona i lembi dei pensieri

Il cuore si oppone
Facendo da muro
Come potrò tornare alla mia nave
Tornare alla morte se tu mi guardi così 
Ti ho incontrato sai?
Tu mi hai guardata
Mi hai riconosciuta? Ti sei accorto di me?
I miei occhi tremavano
Sotto il tuo sguardo

Meglio tornare alla morte
Sicura compagna eterna
Meglio la mia sorella
Che questa altalena incerta
Di speranza e desiderio

foto dal web