domenica 1 marzo 2015

Lettere scritte. Riscritte. Mai spedite Silvana Di Girolamo


art David Michael Bowers rielaborata in b&n
Questa gabbia di ossa
Che imprigiona
Segna limiti che la mente non possiede

Non si bara con la felicità
Lei attende solo una mano
Che la prenda stringendo piano 

Ma guardala bene in viso
Dietro la maschera non sempre c'è un sorriso

La sua fragilità non concede distrazioni
Un pugno troppo chiuso la dissolve
Devi concederle la libertà di essere

La sua essenza delicata
Non sopporta compromessi

Continuo a lasciare le mie ossa in giro
Mentre il gelo intorno a me
Cristallizza sogni e desideri