lunedì 5 gennaio 2015

Come un aquilone - Silvana Di Girolamo

Ashburn Eng


Ho bisogno di quota
Per creare la giusta distanza 
Tra le mie ali di carta e piombo
E quel limite verticale

Un aquilone perduto
In balia di troppi venti
Senza i tuoi occhi
Di terra scura

Le tue mani a tenere il filo
Ogni tanto uno strattone 
Per lasciarmi volteggiare
In quel cielo inutilmente vasto

Perché alla fine
Come un falco ammaestrato
Torno sempre a posarmi
Sul tuo trespolo innamorato