lunedì 1 dicembre 2014

Mani d'acqua - Sonia Camagni

photo Sonia Camagni

Non so trattener nulla
tra queste mani d'acqua 
che sporcano d'inchiostro
la tua tela bianca.

Afferro scorrendo
ritrovandomi oltre
poi ti lascio intriso
di parole e di me.

Tu che scivoli via
dalle mie mani d'acqua
mi baciavi di copiose parole
in quel tempo supremo
di quiete bellicosa
tra scheletri amari
in discreta compagnia
di un canto di sirene.

Mani d'acqua le mie
che posson solo salutarti
ogni volta che vai...