martedì 9 dicembre 2014

Confessioni alla madre - da Stralci di me - Silvana Di Girolamo

photo Franco Gardiman


Mi negasti le tue braccia 
E il tuo sapore
Quando nacqui
Madre

Non mi avevi chiamata
Lo so (ostinata me)
Dovetti superare
La prima grande prova 

Resistere al tuo rifiuto 

Il gusto di prezzemolo bollito
Mi bruciava ancora in gola
Quando trovai il primo respiro
Incontrando il tuo sguardo ....

So che mi hai amata
Tuo malgrado
Tu che sei più figlia che madre
E mi hai cresciuta con dispetto e gelosia

Mentre io imbastivo
Diffidenza e rancore
Odiando me
Per esser nata femmina come te

Oggi che ho preso tutto
E conquistato il mio esser donna
Non ho imparato ancora 
ad esserti figlia