martedì 12 agosto 2014

Silvana Di Girolamo (Dinka) - Il mio Drago


                             Ho un drago in testa che mi manda in corto
                             Un incendio neurale che produce ideologici orgasmi 
                             Assembramenti di pensiero a costo zero
                             Fantasmagorici poemi di grazie prego e fottiti anche tu
                             Caterve di frasi impostate per uso e consumo
                             Secchiate di immondizia da rovesciare addosso
                             A cumuli di inutili umanoidi messi in fila
                             Pronti a prostrarsi in finte amicizie e amori infecondi

                            Amo il mio drago anche se fa danno
                            Perche attraverso il suo alito di fuoco
                            Purifico il cervello da individui infimi e dementi
                            Mi lavo la testa il cuore e i sentimenti 

                            Il mio amico drago brucia il male alla radice
                            Estirpa ipocrisia opportunismo e melensità
                            Lascia solo nudi circuiti dal cuore puro
                            Fortifica il mio vivere
                            Mi difende da questa stronza vita

                            E se le mie vene adesso sono nere di fumo
                            La mia mente respira libera e corre in solitaria

                            Come sempre


                                          ph dal web