mercoledì 28 gennaio 2015

I miei anni son già tanti - Silvana Di Girolamo



Non per farmene vanto
Ma la tessera non mente
Eppure
Spesso mi chiedo:
Chi fu quel gran giocondo
Che fece arrostire il mondo
Sotto i miei piedi di strega
Dicevano avessi il segno
E mi han portata in pegno
Eretica urlavano
E mi bruciavano la mano
Ma un dito sopravvisse
Per puntarglielo addosso

Oggi mi vendico
Usando altre dita
Con cui scavo tra macerie
Di sangue ancora caldo
Ma che orrore
Mi direte
Di esserti amica mi son pentita
Eppure gioco come bimba
Un due tre e sono da te
Doppio salto
Indietro schiatto
Torno qui
Ma li rimango ...