lunedì 8 dicembre 2014

Le mie dita - da Stralci di Dinka - Silvana Di Girolamo



Era facile odiarti
Con l'arroganza dei 15 anni

Le tue punizioni senza spiegare
Il veto su ciò che m'interessava
Quei risvegli bruschi la mattina

La tua autorità frustrata
La mia sete di libertà negata
Per tua stessa abnegazione

Non sono stati anni belli
Tranne quando andavamo al mare 
La tua severità mi castrava

Non sorprende quanto stridevamo
La mia irruenza soffriva
Ti faceva soffrire

Quando me ne sono andata
Ti è crollato il mondo addosso
È stato come se ti avessi tolto tutto

Quel tutto era la mia vita
Che finalmente stringevo tra le dita

Le Mie dita, delle Mie mani

art photo sconosciuto