sabato 22 novembre 2014

Aiutami a vivere - Gianni Gualmini




Stringo tra le mani
un desiderio di silenzio
senza voce.

Sfioro cicatrici
che ancora
debbo curare.

Ti prego
 non guardarmi strano...

Mi rannicchio in me.
lontano dal caos.

Aiutami a vivere.


Il muro costruito
mi tiene lontano
da passioni e sentimenti.


Mi possiede un qualcosa
che non è più amore
ma un oggetto
senza valore.


Il cuore è un'anfora frantumata.
Aiutami a vivere.

ph Adam Martinakis