venerdì 1 agosto 2014

Dinka - Divaga_menti fluidi in dis_Evoluzione



Basta, non voglio piu pensare
voglio solo fare
Come un animale
Lascio che il mio raziocinio coli giu
Dalle orecchie
Mentre gli impulsi elettrici 
si impadroniscono delle mie fibre
Il mio corpo si muove 
Indipendente_mente
Guardo con occhi famelici 
Intorno al mio raggio visivo
Le pupille si stringono
Le narici si dilatano
Sono un essere nuovo
Cosciente della mia vita

Ora tutto mi è chiaro
Come dopo la pioggia di marzo
Gli orizzonti si allungano
I miei bisogni diminuiscono
Sono solo un essere vivente
E come tale
Vivo

Le tue parole perdono significato
Mentre leggo su di te
Cosa veramente mi vuoi dire
Potrei cucirti quella bocca
Ti risparmierei l'affanno

Mi allontano
Dai tuoi suoni
Inutili e stridenti
Non mi piace il tuo odore
Sa di brama e di paura
Per la vita che ti sei scelta

Mi muovo a istinto
Fino a quando trovo gli altri
Mi avvicino a loro
Indifferenti e silenti
Nessuno ha bisogno di comunicare
Siamo vivi, respiriamo
Prendiamo il poco che ci serve
L'intelletto ha finito di distruggerci
Ci accoppiamo
Con vaga consapevolezza
Di dare inizio
A una nuova razza  

Ecco
Ho lasciato fluire
Tutto quello che veniva
Adesso è il vostro turno
Di lapidare
Con ragionamenti amari


ph dal web