sabato 9 maggio 2015

Le due lame - Momo




Ci siamo sempre accarezzati con le lame
I nostri corpi hanno ferite profonde
Sangue annerito dal tempo

Non c'è più spazio per nuovi solchi

Forse dovremmo aspettare 
Che si rimargini almeno la schiena 
Per poi tracciare una nuova via