domenica 19 ottobre 2014

Massimiliano Cerreto - Silenzio (Della porta e della chiave)


                                 Il silenzio è presenza.
                                 Le parole sono vuoti spinti.

                                 Fuori cade la pioggia,
                                 e tutto scivola verso di te: polo di attrazione.

                                 A nord del cielo.
                                 A sud della terra.
                                 In questo abbraccio che tocca tutti.
                                 ma che può sfiorarmi soltanto,
                                 ti vedo dissolvere nella luce.

                                 Orme.
                                 Forme.
                                 E firmamenti di stelle fermi in un ricordo.

                                 Atteso.
                                 Voluto.

                                 E volato via come un attimo improvviso...

...(che è pausa tra il niente e poco più)



ph dal web

©Massimiliano Cerreto Titoli provvisori per un romanzo postumo